Come applicare l’eyeliner in base alla forma degli occhi

16 gennaio 2018

L’eyeliner è forse lo strumento più amato dalle donne quando si tratta di make-up, dopo il correttore e il fondotinta, in grado di soddisfare qualsiasi richiesta e di adattarsi a qualsiasi tipo di viso.

Applicando l’eyeliner in modo diverso è possibile ottenere effetti diversi sullo stesso occhio, a dimostrazione che il modo in cui l’eyeliner viene applicato incide molto sul vostro aspetto finale.

Eyeliner

Per ottenere un risultato ottimale e godere di un ottimo effetto è necessario utilizzare l’eye liner in modo diverso a seconda del tipo di occhio che abbiamo: non a tutti sta bene un particolare stile.

Come applicare l’eyeliner?

Conoscendo alcune regole base possiamo apprendere come applicare correttamente l’eyeliner a seconda della nostra forma degli occhi e come correggere eventuali imperfezioni.

  • In caso di occhi piccoli: se hai gli occhi più piccoli rispetto al naso e alla bocca, o se hai poca distanza tra la rima ciliare e le sopracciglia, non applicare mai l’eyeliner sulla rima inferiore perché ciò rimpicciolisce lo sguardo ancora di più.
    Applicare una sottile linea sulla rima superiore, riempiendo gli spazi vuoti tra le ciglia, e sfumate con un po’ di ombretto l’angolo esterno degli occhi per allargare lo sguardo.
  • In caso di occhi grandi: sbizzarritevi con gli stili che più vi piacciono, in quanto sono gli occhi più facili da truccare. Unico accorgimento: non esagerate con il cat-eye in quanto avete già uno sguardo molto ampio.
  • In caso di occhi vicini: focalizzatevi sulla parte esterna per allargare lo sguardo, senza rimpicciolire gli occhi con l’applicazione di eyeliner sulla rima inferiore. Create una linea che sia più sottile nella parte interna dell’occhio e che vada a ispessirsi man mano che si procede verso l’esterno.
  • In caso di occhi distanti: puntare l’attenzione sulla parte interna dell’occhio. Incorniciate quindi il vostro sguardo con una matita scura sulla rima inferiore per rimpicciolire lo sguardo e applicate l’eyeliner sulla rima superiore senza calcare troppo l’angolo esterno.
  • In caso di occhi tondi: l’obiettivo è quello di creare un allungamento dello sguardo e potete farlo disegnando una piccola linea dopo la rima ciliare rivolta verso l’angolo esterno del sopracciglio, da congiungere con la linea della rima superiore.
  • In caso di occhi a mandorla: essendo le palpebre già allungate non allungarlo ulteriormente ma creare solo una piccola codina all’insù all’angolo esterno dell’occhio.
  • In caso di occhi infossati: non tracciate linee troppo grosse perché tendono ad aumentare l’effetto dell’occhio infossato. L’obiettivo è assottigliare lo sguardo e potrete ottenere il risultato con linee sottili sulla rima superiore e inferiore, preferendo una linea che sia delineata solo nella metà esterna della rima superiore.
  • In caso di occhi sporgenti: utilizzate tratti marcati di eyeliner, incorniciando il vostro sguardo con spesse linee di eyeliner allo scopo di creare uno sguardo più profondo.
  • In caso di palpebre cadenti: in questo caso potrebbe risultare più complicata l’applicazione dell’eyeliner. Puntate sulla creazione di sfumature e ombre per rendere lo sguardo più profondo, applicando una linea sottile di eyeliner e sfumandola leggermente con un ombretto scuro.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi