Conoscere le varie tecniche di stampa prima di scegliere un gadget

26 Febbraio 2019

Scegliere il gadget idoneo per la comunicazione aziendale non è affatto semplice, ma prima di avventurarti nel grande mondo, forse è importante conoscere quali sono le tecniche di stampa più diffuse per la personalizzazione degli articoli.

Quindi prima di scegliere tra penne, portachiavi, calamite o spille personalizzate (su professionalpins.com ne trovi di ogni tipo), ecco alcune nozioni utili per comprendere la qualità e la tipologia della stampa su un prodotto.

Vediamo nel dettaglio in cosa consistono i vari tipi di stampa

TAMPOGRAFIA: tecnica di stampa indiretta, detta anche stampa a tampone o stampa tampografica, utilizzata per riprodurre, in maniera fedele, disegni e scritte, su superfici piane o irregolari. Un tampone trasferisce l’inchiostro dal cliché all’oggetto che deve essere stampato. Si tratta di una soluzione semplice ed economica, spesso utilizzata per personalizzare piccoli oggetti e gadget pubblicitari.

Quali sono i vantaggi della stampa tampografica? È possibile utilizzarla per superfici non sempre piatte, ma mantenendo una precisione eccellente. Inoltre, è una soluzione veloce ed economica, che viene impiegata per la personalizzazione di accendini, portachiavi, quaderni o calamite.

SERIGRAFIA: detta anche stampa serigrafica, è una tecnica permeografica, dove viene utilizzato un tessuto di poliestere come matrice. Il tessuto viene teso su un riquadro di legno o di metallo, che prende il nome di “telaio serigrafico”, che viene posto tra l’inchiostro e il prodotto da personalizzare.

Questa tecnica garantisce un colore intenso, volto a durare a lungo nel tempo. Tra i vantaggi c’è l’ottima tenuta dell’inchiostro e la resa della stampa. Inoltre, permette la stampa su una moltitudine di prodotti differenti.

Questa tecnica è applicabile su ogni tipo di tessuto, su block notes, righelli e scatole di ogni genere. Si differenzia la serigrafia circolare ideale per stampare a 360°, per esempio su un astuccio di una penna, su una tazza, e senza rischiare deformazioni.

SUBLIMAZIONE: detta anche stampa sublimatica, consiste nell’applicazione dell’inchiostro, mediante calore e pressione, su una carta idonea. Successivamente l’inchiostro penetra in profondità nel materiale. Questa tecnica presenta il vantaggio della riproduzione fedele dei colori e della possibilità di stampare anche in quadricromia e alta definizione.

Questa penetrazione dell’inchiostro in profondità permette di rendere indelebile la stampa. Questa tecnica è utilizzabile principalmente su prodotti che hanno uno sfondo bianco, come per esempio le tazze in ceramica.

TRANSFER: questo tipo di stampa permette un risultato di qualità digitale delle illustrazioni, un foglio, stampato, viene poi tagliato e impresso su un tessuto, mediante l’utilizzo di una pressa riscaldata. Questa soluzione è abbastanza economica ed è ideale per la personalizzazione multicolore di oggetti prodotti in piccole quantità.

Quali sono i vantaggi della stampa transfer? La definizione è decisamente ottima e i tempi di realizzazione sono nettamente più veloci, se paragonati a quelli della serigrafia o del ricamo. Questa tecnica è utilizzata su oggetti come zaini, borse o sacche.

INCISIONE LASER: questa è una tecnica molto raffinata, che prevede l’utilizzo di un raggio laser, impostato al computer e che permetterà di incidere un logo o un messaggio. La precisione e la durata nel tempo sono i principali vantaggi di questa tecnica.

L’incisione laser è utilizzata per personalizzare oggetti in metallo, alluminio e legno, come le penne, i portachiavi, o le spille.

UV DIGITALE: è una soluzione di stampa che favorisce una buona qualità di stampa e l’utilizzo di molti colori, è utilizzata per personalizzare superfici, oppure non molto ricurve. Uno dei vantaggi di questa tecnica è la velocità e che differentemente, dalla sublimazione, la stampa digitale UV viene usata anche su sfondi colorati.

Tra i vantaggi di questa tecnica c’è la possibilità di produrre stampe in quadricromia, sicurezza nella lunga durata nel tempo e nessuna limitazione nell’utilizzo di colori. Si trovano applicazioni su oggetti in plastica, molto utilizzata sulle penne.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi